NEI PRONTO SOCCORSO A TORINO ARRIVANO I MEDICI IN AFFITTO

Organici in sofferenza al Martini e al Maria Vittoria: l’Asl si rivolge ad una cooperativa privata. Polemici Fratelli d’Italia e i sindacati: sono queste le nuove assunzioni di cui parla la Regione?

Non più medici assunti dall’ospedale, con contratti a tempo indeterminato o determinato, ma da una società privata esterna che ha vinto un appalto nei nosocomi. Succede nei pronto soccorso del Martini e del Maria Vittoria, dove i rinforzi per i Dea (per i prossimi tre anni) non saranno più scelti e assunti dalle rispettive aziende sanitarie ospedaliere in cui dovranno andare a lavorare o dall’azienda sanitaria locale ma dalla Medical Line Consulting, società con sede a Roma che ha vinto un appalto indetto dall’Asl città di Torino per trovare i dottori. In tutto dovranno coprire un fabbisogno di 2 mila ore all’anno (per tre anni).  

Per leggere il resto dell’articolo clicca qui